Io africano bianco

Nati come una sorta di diario in ritardo, con grande incoraggiamento degli amici, sono diventati una serie di racconti...
Autore: Mauro Brandoli - Genere: Africa
prezzo Prezzo
3,99
prezzo Formati disponibili

Data di pubblicazione: 11/12/2014
Numero pagine: 185
Codice EAN/ISBN EPUB: 978-88-98383-12-2

Leggi l'anteprima Online
Media voto:

Nati come  una sorta di diario in ritardo, con grande incoraggiamento degli amici, sono diventati una serie di racconti. A volte ironici e a volte con toni drammatici,  rappresentano sprazzi di vita di un uomo arrivato in Africa accettando di essere ospite e non padrone. 

Condividi Condividi

Recensioni totali: (3)

Ieri ho finalmente avuto il tempo di leggere il tuo libro: praticamente tutto in un fiato e l'ho terminato! Bellissimo racconto. Devo ammettere sembra la tua un'esperienza ben più dura di quanto immaginassi, ma decisamente una che lascia ricordi profondi e inizio a immaginare come ti possa essere "stretta" la vita in Italia ora. Hai altri progetti in cantiere?
Pier Andrea - 10/09/2015 09:04
Per chi ama l’Africa, questo piccolo libro fa conoscere la quotidianità di questa terra e della sua gente. L’autore, Mauro Brandoli, ha vissuto in Kenya per alcuni anni ed il libro è una raccolta di brevi racconti delle sue esperienze. Si conoscono abitudini africane, momenti di gioia e altri in cui tocchi con mano il dolore e le difficoltà di questa terra così meravigliosa e complicata. La lettura scorre via veloce anche perché la scrittura di Mauro è semplice, senza fronzoli o paroloni, come se raccontasse le proprie avventure ad un amico. Si arriva velocemente alla fine è si vorrebbe leggere altre sue storie: la semplicità e la crudezza del vivere quotidiano sono a volte più interessanti di un romanzo di fantasia.
Alice - 29/12/2015 23:34
Mi piace leggere libri che raccontano di storie vere. Ti lasciano dentro qualcosa in piu' perché sai che le emozioni raccontate sono state veramente vissute sulla pelle. E il libro di Mauro non delude in questo senso. Con una scrittura scorrevole e accattivante, racconta storie divertenti, amare, coinvolgenti e ti fa entrare in quello che per anni è stato il suo mondo. E dal quale capisci che, in fondo in fondo ,non è mai uscito.
silvia - 20/02/2016 13:43
Il tuo voto
Scrivi la tua recensione

Per inserire un voto o una recensione, effettuare il login.