La primavera di Kreshchatyk

Novembre 1982: Grigorij Puškin, una giovane spia sotto falsa identità, viene inviato a Kiev per collaborare con il KGB sulla cattura di una banda di ribelli anti comunisti chiamata Stella Bianca...
Autore: Fabio Silvestri - Genere: Romanzo
prezzo Prezzo
3,99
prezzo Formati disponibili

Data di pubblicazione: 25/11/2014
Numero pagine: 641

Leggi l'anteprima Online
Media voto:

Novembre 1982: Grigorij Puškin, una giovane spia sotto falsa identità, viene inviato a Kiev per collaborare con il KGB sulla cattura di una banda di ribelli anti comunisti chiamata Stella Bianca.

Durante le indagini però si innamora di Darina, figlia del suo partner Fëdor Pavlinski.

Ma Darina, all’insaputa di entrambi fa parte della Stella Bianca e, assieme ad essa partecipa a diversi attacchi al potere. Una di queste azioni prevedeva l’assalto ad un convoglio trasportante venticinque prigionieri politici diretti in Siberia, ma l’astuzia di Grigorij riesce a sventare il piano della Stella Bianca.

Mentre interroga uno dei ribelli catturati, scopre la verità su Darina. Grigorij scioccato, salva Darina dalla prigione, ma non rivela la sua vera identità e decide di tacere a Fëdor tutto l’accaduto. A distanza di un anno, Vladimijr, uno dei sopravvissuti alla cattura della Stella Bianca, smaschera sia Grigorij sia Fëdor raccontando a Darina la loro appartenenza ai servizi segreti.

La ragazza sconcertata tenta di fuggire assieme a Vladimijr ma, durante uno scontro a fuoco con quest’ultimo, Fëdor perde la vita e Grigorij è costretto a tornare a Parigi attraverso una fuga in Polonia. Tutto sembra finito per lui, ma dopo trent’anni bussa alla sua porta il tenente Serghieij Putilov, con il quale aveva collaborato ai tempi di Kiev, portando con sé non solo la vecchiaia ma anche sconcertanti rivelazioni.

 

Condividi Condividi

Recensioni totali: (1)

Ottimo libro, davvero avvincente, me lo sono letteralmente divorato
Marco - 08/01/2015 11:59
Il tuo voto
Scrivi la tua recensione

Per inserire un voto o una recensione, effettuare il login.